Mercato

Bridgestone Americas taglia 425 posti di lavoro per ridurre i costi

Il progetto di ristrutturazione che Bridgestone sta attuando in Nordamerica sotto lo slogan “Bridge to Excellence” pare abbia delle ricadute molto più importanti di quanto finora si sapesse. Se già ieri era stato reso noto che venivano tagliati, con decorrenza immediata, 18 posti di lavoro presso la sede di Bridgestone Bandag Tire Solutions (BBTS) a Muscatine (Iowa/USA) e che altri 32 dipendenti dovranno spostarsi nella sede centrale della società a Nashville in Tennessee, oggi si aggiunge la notizia che nei prossimi sei-nove mesi Bridgestone ha intenzione di lasciare a casa altre 425 persone in diverse sedi. Circa quaranta di queste posizioni sono o di società in subappalto o già prive di lavoro e circa metà dei tagli avverranno immediatamente. I colloqui con gli interessati hanno già avuto luogo ieri.

Il progetto “Bridge to Excellence” viene definito dal produttore come la trasformazione aziendale più significativa degli ultimi 25 anni, che dovrebbe aumentare l’efficienza e razionalizzare e semplificare i processi gestionali e decisionali. Tutto ciò con lo scopo di ridurre i costi operativi della società.

Comments

comments

made by nodopiano