Notizie prodotti

Michelin spiega la tecnologia Ultraflex

La tecnologia Ultraflex sviluppata da Michelin offre agli agricoltori molteplici benefici, che vanno dalla preservazione del capitale agronomico al risparmio di tempo, passando attraverso il miglioramento del comfort di guida.

Un pneumatico agricolo deve potersi flettere il più possibile per essere in grado di portare carichi pesanti senza affondare nel terreno né compattarlo. La tecnologia Ultraflex è caratterizzata principalmente da una nuova architettura che Michelin afferma garantire “la più ampia zona di flessione presente sul mercato” offrendo, quindi, una maggior superficie d’impronta al suolo. I pneumatici di tecnologia classica sono regolati da una norma che stabilisce la pressione raccomandata in funzione del carico e della velocità. Questa relazione è indicata attraverso le scale carichi/pressioni :

• alla stessa velocità, se aumenta il carico, occorre aumentare la pressione;

• allo stesso carico, se aumenta la velocità, occorre aumentare la pressione.

Grazie alla tecnologia Michelin Ultraflex, diventa invece possibile ottimizzare le pressioni qualunque sia la velocità. Che si aumenti il carico o la velocità, la pressione dei pneumatici utilizzata durante il lavoro è sempre inferiore a quella utilizzata con i pneumatici dalla tecnologia classica ad uguale dimensione. Grazie a ciò i terreni si trovano preservati, per la minore compattazione, e conservano così il loro potenziale agronomico.

Ma il rispetto del capitale agronomico non è l’unico beneficio della tecnologia Michelin Ultraflex. La limitazione delle pressioni, massimizzando l’area di contatto e diminuendo la pressione al suolo, riduce i solchi e aumenta la trazione su terreno asciutto o umido: ciò si traduce in un risparmio di tempo e di consumi. Queste prestazioni sono adatte alle nuove pratiche culturali, quali la semina diretta.

La tecnologia è caratterizzata anche da una massima flessibilità dei fianchi, che ha come vantaggio di aumentare notevolmente il comfort. Queste proprietà senza eguali sul mercato sono l’esito di una concezione specifica dei pneumatici che utilizzano la tecnologia Michelin Ultraflex: le spalle sono rinforzate per assicurare la durata del pneumatico malgrado il forte schiacciamento (resistenza della struttura sotto forti sollecitazioni meccaniche dovute sia al carico che alla velocità). La mescola specifica a isteresi ridotta limita i riscaldamenti, favorendo la longevità del pneumatico. Il profilo adotta un apice piatto per ridurre la compattazione e garantire un’eccellente durata di vita. La zona di flessione è massimizzata per ottenere una flessibilità dei fianchi che garantisce maggior comfort.

La specificità dei pneumatici Michelin con tecnologia Ultraflex permette quindi loro in particolare, per uno stesso carico, di lavorare a meno di 2 bar. Anche a queste pressioni basse, i pneumatici che utilizzano la tecnologia Michelin Ultraflex garantiscono un comportamento di guida su strada più rassicurante e danno dimostrazione di grande stabilità. La direzione risponde meglio alle sollecitazioni del conducente. Allo stesso modo, il comfort vibratorio e acustico è nettamente superiore.

Ad oggi, beneficiano della tecnologia Michelin Ultraflex il nuovo pneumatico Michelin CerexBib per mezzi da raccolto, così come i pneumatici Michelin AxioBib e Michelin XeoBib per trattori.

 

Comments

comments

made by nodopiano