Nel business car Pirelli punta sul Premium e rinnova impianti e prodotti

10 novembre 2010 | 0 Commenti
 

Secondo le analisi di mercato di Pirelli, il segmento Premium è previsto in crescita, tra il 2010 e il 2015 del 9,6% , a fronte del +5% del non premium. Focus quindi su questo segmento, con un aumento della capacità produttiva del 30% entro il 2015 e rinnovamento di impianti e prodotti.

La Business Unit Car di Pirelli dispone già oggi di un portafoglio prodotti che è stato semplificato, rinnovato e allineato alle esigenze dei consumatori nei vari segmenti di autoveicoli. Tale portafoglio sarà ulteriormente rinnovato e ottimizzato (sul totale delle vendite, la percentuale di nuovi prodotti crescerà al 30% nel 2013 e al 28% nel 2015 rispetto al 25% del 2010), al fine di renderlo ancor più innovativo, competitivo e “green” (sul totale delle vendite, la percentuale di prodotti “green” crescerà al 50% nel 2013 e al 61% nel 2015, rispetto al 35% del 2010).

L’ingresso in Formula 1 e l’avvio di una serie di iniziative commerciali collegate contribuiranno allo sviluppo dei ricavi e al consolidamento del brand.

L’aumento della capacità in aree ad alta crescita e con costi industriali competitivi, unitamente al costante rinnovamento degli impianti, la cui capacità produttiva media crescerà del 30% entro il 2015, consentirà di ottimizzare la presenza competitiva e dotarla della più elevata tecnologia nelle diverse aree. In particolare, il ribilanciamento geografico permetterà di incrementare complessivamente la produzione ‘local for local’ dall’83% all’89%. La produzione derivante da nuovi impianti crescerà al 39% nel 2013 e al 52% nel 2015, rispetto al 30% del 2010.

Categoria: Mercato

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Inserire il numero mancante: *